Locus Festival

Ottava edizione per il Locus festival di Locorotondo, che non smentisce la sua vocazione a coniugare avanguardia e popolarità, con una programmazione dal respiro sempre più internazionale e sempre più illuminata.

Prodotto da Bass Culture srl con una virtuosa sinergia di contributi pubblici da Regione Puglia, Provincia di Bari e Comune di Locorotondo, e privati da BCC Locorotondo ed una affiatata cordata di partner e sponsor locali, il Locus festival riesce a realizzare una serie di eventi mozzafiato con un altissimo rapporto qualità/costi, la quasi totalità dei quali a fruizione gratuita per il pubblico.

Una politica che non ha mai inficiato la qualità e l'atmosfera degli eventi, che hanno sempre lasciato tracce indelebili nei cuori degli artisti e del pubblico, grazie anche alla magica bellezza di un paese come Locorotondo e dei suoi dintorni.

La buona musica è il segreto del successo del Locus festival in questi anni. E la buona musica non ha confini stilistici, anche e sopratutto se la stella polare rimane il jazz, inteso come ispirazione e come punto di partenza di percorsi che passano dalla world alla grande black music, fino al cantautorato ed al pop italiano di qualità. Il jazz è anche il punto di contatto con gli altri festival della rete Apulia Jazz Network, promossa dal PO FESR PUGLIA 2007/2013 ASSE IV - PUGLIA SOUNDS - INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO”. Una rete nata lo scorso anno e che sta portando buoni frutti al nostro territorio, come dimostra l'imminente realizzazione del concerto di Keith Jarrett al Teatro Petruzzelli di Bari, un evento di assoluta eccellenza e rilievo.

Dai lustri del Petruzzelli alle chianche dei centri storici della Valle d'Itria, fioriscono le suggestioni musicali di una Puglia che, anche in tempi di crisi, continua ad offrire tanto in fatto di cultura e spettacolo ai suoi visitatori e residenti. E la città di Locorotondo, uno dei Borghi Più Belli d'Italia e Bandiera Arancione Touring Club, con il Locus festival si conferma anche nel 2012 come un punto di riferimento imprescindibile. Basta dare un'occhiata al programma per capirne le ragioni.